Wall Street parte a vele spiegate. In focus gli oil ed i finanziari

(Teleborsa) – Dopo la pausa festiva di ieri per il President’s Day, la borsa di Wall Street riapre i battenti in un clima sereno grazie all’accordo sul petrolio di Arabia Saudita, Venezuela, Qatar e Russia.
Sotto osservazione i titoli delle maggiori compagnie petrolifere che dovrebbero recuperare parte del terreno perso negli ultimi tempi.

A livello macroeconomico l’indice Empire State è risultato in miglioramento ma meno delle attese. Più tardi è prevista la diffusione dell’indice NAHB, atteso a 60 punti.

In avvio il Dow Jones avanza dello 0,93% a 16.125 punti; sulla stessa linea l’indice S&P-500, che aumenta dell’1,07% rispetto alla vigilia arrivando a 1.884 punti. In rialzo il Nasdaq 100 (+1,43%), come l’S&P 100 (1,0%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Goldman Sachs (+2,57%) grazie alla promozione ad overweight di JP Morgan, che si è espressa in positivo anche su Morgan Stanley.
In denaro Home Depot (+2,57%), Nike (+1,83%) e Walt Disney (+1,54%).

Wall Street parte a vele spiegate. In focus gli oil ed i finanzia...