Wall Street incerta in avvio

(Teleborsa) – Indeciso il listino USA nei primissimi minuti di contrattazione, con l’indice Dow Jones che sta mettendo a segno un +0,3%, mentre, al contrario, l’S&P-500 si conferma a 2.738,1 punti, sui livelli della vigilia. Sotto la parità il Nasdaq 100, che mostra un calo dello 0,26%; limature per l’S&P 100 (-0,15%).

L’agenda macroeconomica USA prevede l’indice PMI manifatturiero e dei servizi e alcuni dati del settore immobiliare, prezzi e vendite di case nuove. Diffusi i dati sulle richieste di mutuo, risultate in aumento nella settimana appena trascorsa.

Andamento negativo negli States su tutti i comparti dell’S&P 500. Il settore telecomunicazioni, con il suo -0,51%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Boeing (+3,02%) grazie ai conti in salita, Caterpillar (+1,38%), Procter & Gamble (+0,95%) e Apple (+0,52%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Walt Disney -0,85%. Dimessa Intel, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia. Fiacca Microsoft, che mostra un piccolo decremento dello 0,55%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Tesla Motors (+3,11%), Sirius XM Radio (+2,02%), Comcast (+1,60%) e Expedia (+1,48%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Texas Instruments -5,47%. Lettera su Alexion Pharmaceuticals, che registra un importante calo del 3,91%. Vendite su Asml Holding N.V. Represents, che registra un ribasso dell’1,92%.

Wall Street incerta in avvio