Wall Street in stand-by. Investitori prudenti

(Teleborsa) – Prosegue all’insegna della cautela la borsa di Wall Street con gli investitori che si muovono con prudenza in vista delle elezioni in Gran Bretagna e del meeting della BCE. Sullo sfondo continuano le tensioni nel Golfo con la situazione che rimane esplosiva. 

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si attesta sui valori della vigilia a 21.143,49 punti; sulla stessa linea, resta piatto lo S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 2.431,26 punti. Consolida i livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,04%), come l’S&P 100 (-0,1%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto Energia. Tra i più negativi della lista del paniere S&P 500, troviamo i comparti Beni di consumo secondari (-0,63%), Finanziario (-0,54%) e Industriale (-0,44%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Exxon Mobil (+1,25%), Du Pont de Nemours (+0,90%), United Health (+0,70%) e Verizon Communication (+0,61%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Wal-Mart, che ottiene -2,11%.

Sostanzialmente debole Walt Disney, che registra una flessione dello 0,95%.

Si muove sotto la parità Nike, evidenziando un decremento dello 0,89%.

Wall Street in stand-by. Investitori prudenti