Wall Street in stand-by. Aspetta dettagli accordo commercio

(Teleborsa) – Prosegue senza grandi scossoni la borsa di Wall Street in un mercato dominato dall’attenzione per le elezioni britanniche e i progressi nei negoziati per il commercio USA-Cina.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si attesta sui valori della vigilia a 28.130 punti; sulla stessa linea, si muove intorno alla parità lo S&P-500, che continua la giornata a 3.169,98 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,32%); sui livelli della vigilia lo S&P 100 (+0,14%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti utilities (+0,77%) e informatica (+0,63%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto materiali, che riporta una flessione di -0,56%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, American Express (+1,26%), Visa (+1,22%), Apple (+1,18%) e Microsoft (+0,78%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Boeing, che ottiene -1,40%.

Sotto pressione DOW, che accusa un calo dell’1,21%.

Scivola Walgreens Boots Alliance, con un netto svantaggio dell’1,04%.

Deludente Verizon Communication, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Adobe Systems (+4,46%), Mattel (+4,03%), Vodafone (+3,30%) e Viacom (+3,24%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Broadcom, che continua la seduta con -3,96%.

Sessione nera per Bed Bath & Beyond, che lascia sul tappeto una perdita del 2,87%.

In caduta libera Tractor Supply, che affonda del 2,79%.

Pesante Gilead Sciences, che segna una discesa di ben -2,62 punti percentuali.

(Foto: © Ton Snoei | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in stand-by. Aspetta dettagli accordo commercio