Wall Street in stand-by

(Teleborsa) – Nessuna variazione significativa per il listino USA, con il Dow Jones che si attesta sui valori della vigilia a 25.822 punti, mentre, al contrario, lieve aumento per l’S&P-500, che si porta a 3.116 punti.

In rialzo il Nasdaq 100 (+1,04%); con analoga direzione, sale l’S&P 100 (+0,76%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti telecomunicazioni (+1,87%), utilities (+1,80%) e beni di consumo secondari (+1,24%). Nel listino, i settori energia (-1,86%), finanziario (-0,66%) e materiali (-0,48%) sono tra i più venduti.

Al top tra i giganti di Wall Street, Pfizer (+4,63%), Merck & Co (+1,72%), Walt Disney (+1,41%) e Coca Cola (+1,14%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Walgreens Boots Alliance, che prosegue le contrattazioni a -2,08%.

Spicca la prestazione negativa di Exxon Mobil, che scende dell’1,48%.

IBM scende dell’1,35%.

Calo deciso per Travelers Company, che segna un -1,19%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Amgen (+7,26%), Netflix (+5,18%), Facebook (+3,90%) e Tesla Motors (+3,78%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Moderna, che prosegue le contrattazioni a -6,93%.

Affonda Western Digital, con un ribasso del 4,53%.

Crolla Xilinx, con una flessione del 4,02%.

Vendite a piene mani su Regeneron Pharmaceuticals, che soffre un decremento del 3,21%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in stand-by