Wall Street in stand-by

(Teleborsa) – Nessuna variazione significativa per il listino USA, con il Dow Jones che si attesta sui valori della vigilia a 25.566 punti, mentre, al contrario, lieve aumento per l’S&P-500, che si porta a 3.073 punti.

In rialzo il Nasdaq 100 (+1,19%); con analoga direzione, leggermente positivo l’S&P 100 (+0,59%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti informatica (+1,19%), beni di consumo secondari (+0,95%) e finanziario (+0,72%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Intel (+1,71%), Microsoft (+1,54%), Home Depot (+1,02%) e Goldman Sachs (+0,96%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Boeing, che ottiene -6,09%.

Seduta drammatica per DOW, che crolla del 2,05%.

Si concentrano le vendite su Raytheon Technologies, che soffre un calo dell’1,82%.

Vendite su Exxon Mobil, che registra un ribasso dell’1,41%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Tesla Motors (+6,56%), Xilinx (+6,04%), Micron Technology (+4,57%) e Lam Research (+4,05%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Bed Bath & Beyond, che prosegue le contrattazioni a -3,00%.

Sensibili perdite per Dollar Tree, in calo del 2,56%.

Seduta negativa per Baidu, che mostra una perdita dell’1,26%.

Sotto pressione Liberty Global, che accusa un calo dell’1,24%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in stand-by