Wall Street in ribasso con balzo T-BOND. Focus su FED

(Teleborsa) – Seduta contrastata per Wall Street, con il Dow Jones, che avanza a 32.923 punti, mentre, al contrario, in lieve calo l’S&P-500, che scambia sotto la parità a 3.948 punti. In discesa il Nasdaq 100 (-1,2%); sulla stessa linea, sotto la parità l’S&P 100, che mostra un calo dello 0,50%.

A spingere le vendite dei titoli tecnologici è il rialzo del rendimento del titolo del Tesoro USA a 10 anni, oltre quota 1,66% e ai massimi in 13 mesi. I mercati sono comunque in attesa della conferenza stampa del governatore della FED Jerome Powell, al termine del meeting del Federal Open Market Committee (FOMC), il principale organismo della Federal Reserve statunitense.

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti finanziario (+0,89%), energia (+0,75%) e materiali (+0,62%). Tra i peggiori della lista dell’S&P 500, in maggior calo i comparti informatica (-1,16%), telecomunicazioni (-0,82%) e sanitario (-0,80%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, DOW (+4,15%), Boeing (+1,76%), JP Morgan (+1,75%) e Caterpillar (+1,46%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Walgreens Boots Alliance, che continua la seduta con -2,10%.

Sotto pressione Apple, con un forte ribasso del 2,00%.

Soffre Pfizer, che evidenzia una perdita dell’1,59%.

Preda dei venditori Microsoft, con un decremento dell’1,22%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Vodafone (+1,66%), American Airlines (+1,21%), Marriott International (+1,06%) e Paccar (+0,92%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Moderna, che prosegue le contrattazioni a -5,85%.

In caduta libera Baidu, che affonda del 2,79%.

Pesante Discovery, che segna una discesa di ben -2,78 punti percentuali.

Seduta drammatica per Tesla Motors, che crolla del 2,56%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in ribasso con balzo T-BOND. Focus su FED