Wall Street in retromarcia

(Teleborsa) – Si conferma negativa la borsa americana, in una giornata povera di statistiche rilevanti. In agenda solo le vendite di nuove abitazioni di agosto, in netto calo ma meno delle attese degli analisti. 

L’indice Dow Jones accusa una flessione dello 0,76%, l’S&P-500 scambia sotto i livelli della vigilia a 2.150 punti. Variazioni negative per il Nasdaq 100 (-0,82%), come l’S&P 100 (-0,8%).

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell’S&P 500. Nella parte bassa della classifica del paniere S&P 500, sensibili ribassi si sono manifestati nei comparti Finanziario (-1,40%), Sanitario (-1,16%) e Beni di consumo secondari (-1,04%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Procter & Gamble (+0,55%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Goldman Sachs -1,97% e JP Morgan -2%, penalizzate dal tonfo dei bancari in Europa per il crollo di Deutsche Bank. 

Offerta Pfizer, che evidenzia una perdita dell’1,69% dopo aver detto addio allo scorporo.

Calo deciso per Home Depot, che segna un -1,57%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in retromarcia