Wall Street in rally su misure stimolo Cina

(Teleborsa) – Seduta al rialzo per la borsa di Wall Street dove regna tra gli investitori l’ottimismo sulla capacità dei Governi di contenere gli effetti del coronavirus. A fare da assist anche un nuovo stimolo da parte della banca centrale cinese, all’indomani dell’intervento da 1.200 miliardi di yuan.

Sul fronte macro, in calendario oggi soltanto il dato sugli ordinativi di beni industriali. L’attenzione degli addetti ai lavori resta concentrata soprattutto sull’employment report di venerdì. Prosegue intanto la stagione delle trimestrali.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones mostra un guadagno dell’1,63%; sulla stessa linea, si muove con il vento in poppa lo S&P-500, che arriva a 3.301,11 punti. Ottima la prestazione del Nasdaq 100 (+2,1%), come l’S&P 100 (1,6%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti informatica (+2,51%), sanitario (+1,92%) e beni industriali (+1,87%). Il settore utilities, con il suo -0,66%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Caterpillar (+3,47%), Apple (+3,23%), Microsoft (+2,77%) e Walt Disney (+2,59%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Exxon Mobil, che continua la seduta con -0,83%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Tesla Motors (+18,16%), Applied Materials (+6,06%), Lam Research (+5,30%) e Regeneron Pharmaceuticals (+5,11%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Alphabet, che prosegue le contrattazioni a -3,32% dopo la trimestrale deludente.

Vendite su Tractor Supply, che registra un ribasso dell’1,26%.

Tentenna Charter Communications, con un modesto ribasso dello 0,98%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in rally su misure stimolo Cina