Wall Street in rally con mossa Fed

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street prosegue con passo rialzista forte della mossa della Federal Reserve a sostegno dell’economia americana e nonostante i dati sempre più allarmanti giunti dal mercato del lavoro. Tra le altre statistiche diffuse durante la sessione, gli statunitensi si sono dimostrati molto meno ottimisti sull’economia ad aprile, a causa della pandemia di coronavirus. Lo ha dimostrato la lettura preliminare, più debole del previsto, dell’indice sulla fiducia redatto dall’Università del Michigan. Si tratta della peggiore lettura dal 2011.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones mostra un guadagno del 2,36%; sulla stessa linea, balzo dello S&P-500, che continua la giornata a 2.816,24 punti. In rialzo il Nasdaq 100 (+0,79%), come l’S&P 100 (1,9%).

finanziario (+6,47%), utilities (+5,62%) e materiali (+4,84%) in buona luce sul listino S&P 500.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, JP Morgan (+10,57%), DOW (+8,45%), Boeing (+6,81%) e Travelers Company (+6,12%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su United Technologies, che continua la seduta con -5,72%.

Soffre Intel, che evidenzia una perdita dell’1,12%.

Tentenna 3M, che cede lo 0,90%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, American Airlines (+15,98%), Mattel (+12,94%), Bed Bath & Beyond (+8,86%) e Mylan (+8,65%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Citrix Systems, che prosegue le contrattazioni a -3,09%.

Sessione nera per Intuitive Surgical, che lascia sul tappeto una perdita del 2,35%.

In caduta libera Alexion Pharmaceuticals, che affonda del 2,15%.

Pesante Gilead Sciences, che segna una discesa di ben -2,11 punti percentuali.

(Foto: © Ton Snoei | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in rally con mossa Fed