Wall Street in lieve rialzo in attesa della Fed

(Teleborsa) – Partenza cauta per la borsa americana nel giorno in cui prende il via la riunione della Federal Reserve. Domani 21 marzo 2018 ci sarà l’annuncio sui tassi di interesse e la conferenza stampa del neo presidente Jerome Powell.

Da segnalare poi il tonfo messo a segno ieri da Facebook (-7% circa) sullo scandalo Cambridge Analytica, che avrebbe utilizzato oltre 50 milioni di profili per condizionare la campagna elettorale di Trump. La situazione si complica di ora in ora per Mark Zuckerberg: la Commissione parlamentare britannica lo ha convocato per un’audizione sullo scandalo relativo all’abuso dei dati di milioni di utenti finalizzati a manipolare il referendum sulla Brexit. 

Nessun dato macro rilevante in agenda.

In avvio l’indice Dow Jones sale dello 0,38% e l’S&P-500 dello 0,30%. Pressoché invariato il Nasdaq 100 (+0,12%), come l’S&P 100 (0,2%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti Energia (+1,04%), Materiali (+0,46%) e Finanziario (+0,42%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Nike (+1,07%), Caterpillar (+0,93%), Chevron (+0,92%) e Exxon Mobil (+0,67%).

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Broadcom (+1,10%), Adobe Systems (+1,04%), Ulta Beauty (+0,90%) e Fastenal (+0,89%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Facebook -2,55%. Scivola Skyworks Solutions, con un netto svantaggio dell’1,23%. Contrazione moderata per Dollar Tree, che soffre un calo dello 0,69%. Sottotono Expedia che mostra una limatura dello 0,68%.

Wall Street in lieve rialzo in attesa della Fed