Wall Street in lieve calo dopo dati macro e conti positivi delle blue-chip USA

(Teleborsa) – Partenza tentennante per Wall Street, che evidenzia però una performance migliore di quella delle borse europee, zavorrate anche da alcuni dati macro deludenti come quello dello ZEW e dal sì della Corte europea ai Bail-in.

In generale pesano anche sul mercato americano le tensioni geopolitiche e l’atteggiamento intransigente del Presidente Erdogan, che vengono in parte compensati dai positivi dati macro sul mercato edile. 

Un supporto arriva anche dai conti sopra le attese di Goldman Sachs e Johnson & Johnson.

Il Dow Jones lima lo 0,1% a 18.513 punti, mentre l’indice S&P-500 continua la giornata sotto la parità a 2.162 punti (-0,2%). Senza direzione il Nasdaq 100 (-0,17%).

Al top tra i giganti di Wall Street, McDonald’s (+0,78%), Johnson & Johnson (+0,70%), Boeing (+0,61%) e Pfizer (+0,52%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nike, che avvia le contrattazioni a -0,83%.

Tentenna Du Pont de Nemours, con un modesto ribasso dello 0,69%.

Discesa modesta per Caterpillar, che cede un piccolo -0,59%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in lieve calo dopo dati macro e conti positivi delle blue-...