Wall Street in frazionale ribasso

(Teleborsa) – Prevale la cautela a Wall Street, con il Dow Jones che continua la seduta con un leggero calo dello 0,21%; cede alle vendite l’S&P-500, che retrocede a 2.922,95 punti. In rosso il Nasdaq 100 (-0,78%), come l’S&P 100 (-0,6%).

Intanto il presidente americano Donald Trump ha dichiarato che i colloqui con Pechino “stanno andato molto bene” anche se “non siamo ancora pronti per un accordo”.

Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell’S&P 500. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti informatica (-0,88%), energia (-0,85%) e beni di consumo secondari (-0,70%).

Al top tra i giganti di Wall Street, McDonald’s (+1,43%), Merck & Co (+0,78%), United Health (+0,74%) e Walt Disney (+0,61%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su IBM, che continua la seduta con -2,48%.

Lettera su Caterpillar, che registra un importante calo del 2,13%.

Affonda Intel, con un ribasso del 2,10%.

Seduta negativa per Exxon Mobil, che mostra una perdita dell’1,88%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Advanced Micro Devices (+4,51%), Broadcom (+2,78%), Netease Inc Each Repr 25 Com Stk (+2,20%) e Mylan (+1,94%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Kraft Heinz, che ottiene -4,27%.

Crolla Xilinx, con una flessione del 4,05%.

Vendite a piene mani su Monster Beverage, che soffre un decremento del 3,89%.

Pessima performance per Electronic Arts, che registra un ribasso del 3,41%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in frazionale ribasso