Wall Street in frazionale rialzo

(Teleborsa) – Nessuna variazione significativa per il listino USA, con il Dow Jones che si attesta sui valori della vigilia a 34.326 punti; sulla stessa linea, giornata senza infamia e senza lode per l’S&P-500, che rimane a 4.295 punti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,25%); sulla parità l’S&P 100 (+0,08%).

Gli indici del mercato statunitense scambiano comunque vicino a livelli record, sfidando la preoccupazione per le valutazioni troppo elevate e la preoccupazione per il diffondersi della variante Delta del coronavirus, che sta portando a nuove restrizioni ai viaggi in Europa.

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore informatica. Nella parte bassa della classifica del paniere S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti utilities (-0,98%) e telecomunicazioni (-0,46%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Nike (+1,72%), Apple (+1,27%), Goldman Sachs (+1,24%) e Home Depot (+0,96%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Honeywell International, che prosegue le contrattazioni a -7,13%.

In rosso Intel, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,64%.

Spicca la prestazione negativa di Walt Disney, che scende dell’1,28%.

Discesa modesta per Coca Cola, che cede un piccolo -0,6%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Moderna (+5,80%), Xilinx (+2,92%), Mattel (+2,87%) e Altera (+2,40%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Twenty-First Century Fox, che prosegue le contrattazioni a -3,45%.

Pessima performance per FOX, che registra un ribasso del 2,98%.

Sessione nera per Bed Bath & Beyond, che lascia sul tappeto una perdita del 2,58%.

Intel scende dell’1,64%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in frazionale rialzo