Wall Street in frazionale rialzo

(Teleborsa) – Wall Street continua la seduta con un guadagno frazionale sul Dow Jones dello 0,28%; sulla stessa linea, l’S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 3.330,54 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,63%), come l’S&P 100 (0,3%).

Si allenta la tensione sulla diffusione del virus cinese, dopo le promesse di Pechino sulle capacità di contenimento dell’epidemia.

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori informatica (+0,73%), utilities (+0,54%) e telecomunicazioni (+0,42%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto energia, che riporta una flessione di -0,94%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, IBM (+3,23%) che ha annunciato stime di utile per l’anno migliori delle aspettative, Intel (+2,95%), Apple (+1,00%) e American Express (+0,94%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su DOW, che ottiene -2,97%.

Si concentrano le vendite su Caterpillar, che soffre un calo dell’1,22%.

Sostanzialmente debole Exxon Mobil, che registra una flessione dello 0,80%.

Si muove sotto la parità Boeing, evidenziando un decremento dello 0,60%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Tesla Motors (+6,32%), Viacom (+3,24%), Intel (+2,95%) e Broadcom (+2,52%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Netflix, che ottiene un -3,17% su prospettive deboli.

Pesante Liberty Global, che segna una discesa di ben -2,41 punti percentuali.

Vendite su Qualcomm, che registra un ribasso dell’1,69%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street in frazionale rialzo