Wall Street in frazionale rialzo

(Teleborsa) – Wall Street continua la seduta con un guadagno frazionale, in vista dell’approvazione della riforma fiscale tanto voluta dal presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump.

Il Dow Jones rinnova i massimi storici mostrando un rialzo dello 0,55%, piccolo scatto in avanti per l’S&P-500, che arriva a 2.692,5 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,81%), come l’S&P 100 (0,6%).

A dare linfa al mercato le news di fusioni & acquisizioni.

Dal fronte macro bene l’indice sulla fiducia del settore immobiliare.

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti Materiali (+1,51%), Telecomunicazioni (+1,01%) e Energia (+0,92%). Il settore Utilities, con il suo -1,10%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Intel (+2,94%), Dowdupont (+2,06%), Apple (+1,61%) e Caterpillar (+1,49%).

Tra i best performers del Nasdaq 100, KLA-Tencor (+5,11%), Jd.Com (+3,20%), Mylan (+3,13%) e Marriott International (+3,12%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Incyte, che prosegue le contrattazioni con un -2,95%. Tonfo di Hasbro, che mostra una caduta del 2,19%. Lettera su Electronic Arts, che registra un importante calo del 2,12%. Calo deciso per Take-Two Interactive Software, che segna un -1,77%.

Wall Street in frazionale rialzo
Wall Street in frazionale rialzo