Wall Street in deciso ribasso

(Teleborsa) – Scambi in ribasso per la Borsa di New York, dopo il taglio delle stime di crescita dell’Eurozona da parte della Commissione Europea che costituisce motivo di preoccupazione per la crescita mondiale.

L’indice Dow Jones accusa una flessione dell’1,20%, vendite diffuse sullo S&P-500 che continua la giornata a 2.695,03 punti. Pessimo il Nasdaq 100 (-1,67%), come l’S&P 100 (-1,5%).

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore utilities. Nel listino, i settori energia (-2,53%), materiali (-1,79%) e informatica (-1,70%) sono tra i più venduti.

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è Wal-Mart (+1,01%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Dowdupont, che prosegue le contrattazioni a -2,56%.

Tonfo di Pfizer, che mostra una caduta del 2,27%.

Lettera su Goldman Sachs, che registra un importante calo del 2,13%.

Spicca la prestazione negativa di JP Morgan, che scende dell’1,93%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Electronic Arts (+4,23%), Take-Two Interactive Software (+3,08%), O’Reilly Automotive (+2,50%) e Activision Blizzard (+2,01%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Biogen, che prosegue le contrattazioni a -6,84%.

Affonda Ctrip.Com International, con un ribasso del 5,60%.

Crolla Micron Technology, con una flessione del 5,55%.

Vendite a piene mani su Jd.Com, che soffre un decremento del 5,18%.

Wall Street in deciso ribasso