Wall Street già guarda ai bilanci

(Teleborsa) – L’ultima seduta finanziaria targata 2015 sarà all’insegna della debolezza per la borsa di Wall Street, che osserverà oggi un orario ridotto, complice il clima festivo per il lungo ponte di fine anno. Sul fronte macro è stata già diffusa la lettura del dato sulle richieste per i sussidi alla disoccupazione, che nella settimana terminata al 26 dicembre, sono cresciute più delle attese. 

Ma l’attenzione degli investitori resta puntata sul petrolio, spinto al ribasso anche dal nuovo aggiornamento diffuso dall’EIA sull’andamento delle scorte settimanali di prodotti petroliferi. Il greggio continua ad accusare l’eccessiva offerta sul mercato e la posizione “ferma” dell’OPEC e dell’Arabia Saudita.

Guardando più in là, ma non troppo, è già tempo di bilanci a Wall Street. L’11 gennaio, si avvierà la stagione delle trimestrali con il colosso dell’alluminio, Alcoa, che come di consueto, alzerà per prima, il velo sui conti societari.  

Il future sull’indice Nasdaq segnala un calo di 12,5 punti (-0,27%) mentre quello sullo S&P 500 cede di 5,2 punti (-0,29%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street già guarda ai bilanci