Wall Street frazionalmente positiva

(Teleborsa) – Wall Street continua la seduta con un guadagno frazionale, grazie ad alcune operazioni di M&A che rallegrano l’umore degli investitori. 

A livello macro buone indicazioni sono giunte dall’indice CFNAI di settembre. Bene anche la stima flash del PMI manifatturiero di ottobre.

A metà seduta il Dow Jones sale dello 0,37%; piccolo scatto in avanti per l’indice S&P-500, che arriva a 2.149 punti. In denaro il Nasdaq 100 (+1%), come l’S&P 100 (0,4%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori Information Technology (+0,97%), Beni di consumo primario (+0,70%) e Beni di consumo secondari (+0,61%). Tra i più negativi della lista dell’S&P 500, troviamo i comparti Energia (-0,79%) e Telecomunicazioni (-0,67%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Microsoft (+1,66%), Boeing (+1,52%), 3M (+1,11%) e Wal-Mart (+1,07%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Chevron, che prosegue le contrattazioni con un -1,03%. Tentenna Caterpillar, con un modesto ribasso dello 0,57%. Discesa modesta per United Health, che cede un piccolo -0,56%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street frazionalmente positiva