Wall Street debole. Dati macro in focus

(Teleborsa) – Prosegue all’insegna della cautela la seduta a Wall Street con l’attenzione degli investitori focalizzata per il Beige Book della Federal Reserve, il report sullo stato di salute della prima economia mondiale.

Focus anche su alcuni dati macro, come l’indice PMI Chicago e le vendite in corso di abitazioni (pending homes sales) per il mese di aprile.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,22%; sulla stessa linea, in lieve calo lo S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 2.407,53 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,24%), come l’S&P 100 (-0,2%).

Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell’S&P 500. Nella parte bassa della classifica del paniere S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti Finanziario (-1,22%) e Energia (-0,47%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Pfizer (+1,62%), Johnson & Johnson (+0,92%), Du Pont de Nemours (+0,69%) e Verizon Communication (+0,66%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Goldman Sachs, che continua la seduta con -3,81%.

Sessione nera per JP Morgan, che lascia sul tappeto una perdita del 2,21%.

Wall Street debole. Dati macro in focus