Wall Street continua la giornata a due velocità

(Teleborsa) – Wall Street continua la giornata a due velocità.

Dopo l’exploit di ieri 6 febbraio in cui la borsa americana è riuscita a recuperare parte delle perdite di lunedì 5 febbraio e venerdì 2, il clima sembra un po’ più disteso anche alla luce delle le rassicurazioni arrivate dal segretario americano al Tesoro, Steven Mnuchin sulla stabilità finanziaria degli Stati Uniti.

Una posizione che viene ricalcata anche da William Dudley. Il numero uno della Federal Reserve di New York, infatti, pensa che le recenti vendite che hanno colpito Wall Street nelle ultime sedute non cambiano l’outlook sull’economia statunitense.

Dal fronte macro, tornano a salire le richieste di mutui settimanali mentre l’EIA, la divisione del Dipartimento dell’Energia americano ha visto le scorte di petrolio in salita.

Tra gli indici a stelle e strisce, il Dow Jones avanza dello 0,74%, sulla stessa linea, lieve aumento per lo S&P-500 che si porta a 2.704,72 punti. In lieve ribasso il Nasdaq 100 (-0,35%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Boeing (+2,88%), Wal-Mart (+2,29%), United Technologies (+2,30%) e Intel (+1,85%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Apple che prosegue le contrattazioni a -1,13%.

Discesa per Microsoft che cede lo 0,90%.

Pensosa Walt Disney, con un calo frazionale dello 0,85%.

Tentenna Chevron, con un modesto ribasso dello 0,79%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Wynn Resorts (+8,17%), Hasbro (+8,10%), Cognizant Technology Solutions (+5,25%) e Dish Network (+3,83%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Microchip Technology, che prosegue le contrattazioni a -8,05%.

In caduta libera Maxim, che affonda del 3,85%.

Pesante Micron Technology, che segna una discesa di ben -3,46 punti percentuali.

Wall Street continua la giornata a due velocità
Wall Street continua la giornata a due velocità