Wall Street continua incolore in attesa della Fed

(Teleborsa) – Wall Street continua la seduta così com’era iniziata senza grande verve. Nelle sale operative si respira un’aria attendista in vista della riunione della Federal Reserve che ha preso il via ieri, 13 giugno e terminerà fra poco con l’annuncio dei tassi. 

Dal fronte macro, deludono i prezzi al consumo e le vendite al dettaglio del mese di maggio. In calo le scorte di magazzino che risultano comunque in linea con le attese, mentre le vendite non registrano variazioni.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones  rimane sulla linea di parità con un +0,08%. Si muove intorno alla parità anche lo S&P-500 che continua la giornata a 2.438,54 punti. Consolida i livelli della vigilia il Nasdaq 100 (+0,16%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Home Depot (+1,86%), Johnson & Johnson (+1,10%), Travelers Company (+0,95%) e Boeing (+0,89%).

I più forti ribassi, invece, si abbattono su Chevron,che continua la seduta con -1,64%.

Sotto pressione JP Morgan, con un forte ribasso dell’1,34%.

Soffre Exxon Mobil, che evidenzia una perdita dell’1,28%.

Effervescente Du Pont de Nemours, con un progresso del 2,09%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Alexion Pharmaceuticals (+7,42%), Biomarin Pharmaceutical (+2,61%), Vertex Pharmaceuticals (+2,39%) e Yahoo (+2,29%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Mattel, che continua la seduta con -4,13%.

Affonda Biogen, con un ribasso del 2,87%.

In calo Tractor Supply, con una flessione del 2,41%.

Preda dei venditori Western Digital, con un decremento dell’1,89%.

Wall Street continua incolore in attesa della Fed