Wall Street chiude a due velocità. Martedì chiusa per festa Indipendenza

(Teleborsa) – Wall Street chiude gli scambi a due velocità, consolidando sui record raggiunti di recente e dopo aver chiuso un primo semestre da record.

Scambi sottili per questa seduta pre-festiva, dato che il mercato domani resterà chiuso per la festività dell’Indipendenza. 

Buoni spunti dall’ISM manifatturiero e dai dati sulle spese costruzioni. 

A New York, il Dow Jones registra n rialzo dello 0,29%, mentre lo S&P-500, sale dello 0,1% a 2.423,41 punti. In ribasso il Nasdaq 100 (-0,88%). In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Energia (+2,00%), Finanziario (+1,34%) e Materiali (+0,91%). Tra i peggiori della lista dell’S&P 500, in maggior calo i comparti Information Technology (-0,85%) e Utilities (-0,54%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Goldman Sachs (+2,47%), JP Morgan (+1,98%), Chevron (+1,92%) e Exxon Mobil (+1,71%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Microsoft, che ha archiviato la seduta a -1,10%.

Tentenna Intel, che cede lo 0,83%.

Sostanzialmente debole Nike, che registra una flessione dello 0,59%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, J.B. Hunt Transport Serv (+2,01%), Viacom (+1,64%), Liberty Global (+1,52%) e Paccar (+1,45%). Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Western Digital, che ha terminato le contrattazioni a -3,74%.

Affonda Nvidia, con un ribasso del 3,62%.

Crolla Symantec, con una flessione del 2,76%.

Vendite a piene mani su Mattel, che soffre un decremento del 2,51%.

Wall Street chiude a due velocità. Martedì chiusa per festa Ind...