Wall Street cavalca l’onda degli acquisti

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street taglia il traguardo di metà seduta in rialzo, con il sentiment degli investitori sostenuto dalle prime trimestrali risultate migliori del previsto, annunciate dai colossi bancari americani. A fare da assist al mercato contribuisce anche i dati sulle vendite al dettaglio e sulla fiducia dei consumatori che completano una settimana densa di indicazioni per la salute dell’economia.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones mostra un guadagno dello 0,80%; sulla stessa linea, l’S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 4.466 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,37%); come pure, in frazionale progresso l’S&P 100 (+0,65%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti beni di consumo secondari (+1,41%), finanziario (+1,28%) e beni industriali (+1,04%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, American Express (+2,43%), Goldman Sachs (+2,13%), Visa (+2,13%) e United Health (+1,76%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Cisco Systems, che ottiene -0,57%.

Discesa modesta per McDonald’s, che cede un piccolo -0,53%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano American Airlines (+3,28%), Marriott International (+3,17%), Citrix Systems (+2,69%) e Amazon (+2,39%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Biogen, che prosegue le contrattazioni a -1,87%.

Sotto pressione Bed Bath & Beyond, che accusa un calo dell’1,79%.

Scivola Moderna, con un netto svantaggio dell’1,53%.

In rosso Western Digital, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,45%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street cavalca l’onda degli acquisti