Wall Street cauta. PIL e trimestrali in focus

(Teleborsa) – Partenza in cauto per la borsa di Wall Street, in un clima di generale cautela, con l’attenzione degli investitori catalizzata
dai numerosi risultati trimestrali, che oggi prevedono tra gli altri quelli dei big General Motors, Exxon Mobil e Intel.

Sul fronte macro, le cifre preliminari del PIL del primo trimestre ha mostrato un deciso rallentamento dell’economia a stelle e strisce a causa del calo dei consumi come anticipato dal dato sulle vendite al dettaglio. Tra gli altri dati, è atteso tra poco l’aggiornamento sull’attività manifatturiera nell’area di Chicago e la lettura finale sulla fiducia dei consumatori a cura dell’Università del Michigan.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones si attesta sui valori della vigilia a 20.982,63 punti; sulla stessa linea, si muove intorno alla parità lo S&P-500, che continua la giornata a 2.392,36 punti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,49%), come l’S&P 100 (0,3%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Energia (+0,81%) e Information Technology (+0,49%). Il settore Telecomunicazioni, con il suo -0,44%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Exxon Mobil (+1,19%), Chevron (+1,16%) e Microsoft (+0,86%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Intel, che ottiene -3,17%.

Tentenna Verizon Communication, che cede lo 0,66%.

Wall Street cauta. PIL e trimestrali in focus
Wall Street cauta. PIL e trimestrali in focus