Wall Street cauta in avvio, attende il discorso della Yellen

(Teleborsa) – Avvio debole per la borsa di Wall Street, con gli operatori concentrati sul discorso del presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, che potrebbe essere utile per capire quando ci sarà un prossimo rialzo del costo del denaro. 
Intanto John Williams, presidente della Federal Reserve di San Francisco, ha dichiarato che l’economia statunitense è in grado di affrontare altri rialzi dei tassi e che non dobbiamo “farci distrarre dai rumori di fondo”. 

Ricca l’agenda macro, con in lista l’indice S&P Case Shiller risultato invariato a gennaio, la fiducia dei consumatori (atteso 94 punti; preced. 92,2 punti) e l’indice State Street sulla fiducia degli investitori (preced. 106,5 punti).

Il Dow Jones mostra un leggero calo dello 0,32%; sulla stessa linea l’indice S&P-500, che scambia sotto i livelli della vigilia a 2.031 punti. Pressoché invariato il Nasdaq 100 (-0,15%); in lieve ribasso l’S&P 100 (-0,25%).

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è McDonald’s (+0,68%).

Pesante Boeing, che registra una flessione dell’1,51% seguita da Du Pont de Nemours con un -0,89%.

Nel Nasdaq sotto i riflettori Apple +0,26%, dopo che l’FBI ha sbloccato un iPhone senza l’aiuto della casa di Cupertino.

Wall Street cauta in avvio, attende il discorso della Yellen
Wall Street cauta in avvio, attende il discorso della Yellen