Wall Street cauta dopo accordo Senato su shutdown

(Teleborsa) – Partenza in cauto rialzo per la borsa di Wall Street, dopo i record aggiornati la vigilia e, all’indomani del voto da parte del Congresso USA allo sblocco dello shutdown con una proroga che durerà tre settimane (fino all’8 febbraio).

L’agenda macroeconomica prevede la diffusione oggi di un aggiornamento sull’indice Fed di Richmond mentre la stagione delle trimestrali con i conti di Johnson & Johnson e Procter&Gamble.

Focus anche su Netflix che a mercato chiuso ha annunciato una crescita degli abbonati superiore al previstonel quarto trimestre del 2017.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones, si colloca a 26.214,6 punti, continuando la scia rialzista evidenziata da tre guadagni consecutivi. Al contrario, è incolore lo S&P-500, a 2.833,04 punti, sui livelli della vigilia. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,36%), come l’S&P 100 (0,9%).

Telecomunicazioni (+0,75%) e Beni di consumo secondari (+0,41%) in buona luce sul listino S&P 500. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si sono manifestati nel comparto Beni di consumo primario, che ha riportato una flessione di -0,72%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Travelers Company (+4,94%), Verizon Communication (+1,46%) e General Electric (+0,68%). Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Procter & Gamble, che ha chiuso a -2,30%. Calo deciso per Johnson & Johnson, che segna un -1,7%. Sotto pressione Goldman Sachs, con un forte ribasso dell’1,14%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Netflix (+12,79%), Adobe Systems (+2,85%), Tesla Motors (+1,83%) e Wynn Resorts (+1,64%).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street cauta dopo accordo Senato su shutdown