Wall Street avvia settimana in frazionale ribasso

(Teleborsa) – Wall Street avvia gli scambi in frazionale ribasso, scontando le ansie relative alla risalita dell’inflazione, che rischia di accelerare l’exit strategy della Fed. Il Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,37%; sulla stessa linea l’S&P-500, che avvia la giornata sotto la parità a 3.885 punti. Variazioni negative per il Nasdaq 100 (-1,22%); sulla stessa linea, leggermente negativo l’S&P 100 (-0,61%).

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore energia. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori informatica (-1,18%), beni di consumo secondari (-0,90%) e sanitario (-0,89%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Exxon Mobil (+2,70%), Chevron (+2,17%), DOW (+1,34%) e Walt Disney (+1,08%).

Fra i più forti ribassi si segnala Raytheon Technologies, che cede l’1,65%.

Sotto pressione Boeing, che accusa un calo dell’1,62%.

Scivola Intel, con un netto svantaggio dell’1,51%.

In rosso Microsoft, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,50%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, American Airlines (+7,41%), Discovery (+5,89%), Marriott International (+4,78%) e Tripadvisor (+4,33%).

La peggiore performance è quella di Baidu, che lascia sul terreno il 4,39%.

In apnea Moderna, che arretra del 4,21%.

Tonfo di KLA-Tencor, che mostra una caduta del 2,48%.

Lettera su Autodesk, che registra un importante calo del 2,24%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street avvia settimana in frazionale ribasso