Wall Street avvia seduta moderatamente positiva

(Teleborsa) – Esordio in cauto rialzo per Wall Street, grazie al sostegno offerto dalla Fed, che ha compensato il congelamento del piano di stimoli annunciato da Trump. Il dato sui sussidi alla disoccupazione è apparso deludente, confermando qualche difficoltà nel mercato del lavoro. Non sono previsti altri dati macro nel pomeriggio, salvo quello sugli stoccaggi di gas.

L’indice Dow Jones avanza frazionalmente a 28.389 punti; sulla stessa linea l’S&P-500 che sale dello 0,50% a 3.437 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,54%); come pure, poco sopra la parità l’S&P 100 (+0,43%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti energia (+1,12%), materiali (+1,04%) e utilities (+0,74%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, IBM (+8,50%), Exxon Mobil (+1,99%), Cisco Systems (+1,88%) e American Express (+1,65%).

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Paychex (+3,51%), Altera (+2,43%), NetApp (+2,34%) e Tesla Motors (+2,18%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Amgen, che prosegue le contrattazioni a -3,44%.

Deludente Netflix, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street avvia seduta moderatamente positiva