Wall Street avvia la settimana senza slancio

(Teleborsa) – Wall Street inizia la settimana con poco slancio, in una giornata priva di statistiche rilevanti. Gli operatori sono in attesa della riunione del FOMC della Fed, che inizierà domani 12 giugno e terminerà mercoledì 13 giugno con un probabile annuncio di rialzo sui tassi d’interesse.

Riflettori puntati anche sul summit tra il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un, in calendario domani 12 giugno. 

Tra gli indici a stelle e strisce, il Dow Jones  rimane sulla parità. Stessa sorte per lo S&P-500. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,12%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto Telecomunicazioni.

Al top tra i giganti di Wall Street, Cisco Systems (+0,84%), Goldman Sachs (+0,49%), Boeing (+0,29%) e IBM (+0,43%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su McDonald’s che prosegue le contrattazioni a -0,92%.

Piccola perdita per Johnson & Johnson, che scambia con un -0,50%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, American Airlines (+3,53%), Netease (+3,52%), Seagate Technology (+3,02%) e Tesla Motors (+3,30%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Alexion Pharmaceuticals, che prosegue le contrattazioni a -1,02%.

Tentenna Applied Materials che cede lo 0,97%.

Sostanzialmente debole CSX che registra una flessione dello 0,62%.

Si muove sotto la parità Vertex Pharmaceuticals, evidenziando un decremento dell’1,10%.

Wall Street avvia la settimana senza slancio