Wall Street avvia la giornata senza slancio

(Teleborsa) – Avvio intorno alla parità per Wall Street USA con il solo indice Dow Jones che scende dello 0,41%. Resta piatto lo S&P-500 che scivola dello 0,11%. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,12%). A pesare, i timori di una guerra commerciale tra USA e Cina, mentre è partito ilconto alla rovescia all’entrata in vigore dei dazi varati dall’Unione Europeain risposta alle tariffe doganali degli Stati Uniti su acciaio e alluminio. Riflettori puntati sul comparto auto dopo che in Germania Daimlerha tagliato le stime sull’utile 2018. Il gruppo automobilistico tedesco Daimler è la prima vittima della guerra commerciale e si è trovato costretta ad abbassare le proprie stime di profitto.

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore Telecomunicazioni. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti Energia (-1,04%) e Industriale (-0,83%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Verizon Communication (+1,21%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su United Technologies che avvia le contrattazioni a -1,30%.

In caloi General Electric, che scende dell’1,39% mentre si prepara ad uscire dal Dow Jones dopo cento anni di permanenza.

Caterpillar scende dell’1,31%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Micron Technology (+1,55%), Western Digital (+2,08%), Lam Research (+2,15%) e Applied Materials (+1,91%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Sirius XM Radio, che ottiene -3,46%. Sotto pressione Dish Network, con un forte ribasso del 2,30%. Soffre Paccar che evidenzia una perdita dell’1,22%.

Wall Street avvia la giornata senza slancio