Wall Street avvia la giornata in retromarcia

(Teleborsa) – Wall Street avvia la giornata in calo con il listino USA, che cede lo 0,44% sul Dow Jones; sulla stessa linea, depressa l’indice S&P-500, che scambia sotto i livelli della vigilia a 2.178 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,33%), come l’S&P 100 (-0,5%).

Gli investitori rimangono a guardare dopo la spaccatura mostrata dai membri del Board della Fed che rimane prudente rimandando ogni decisione a settembre.

In una giornata priva di dati macro, gli investitori si concentrano sui conti si alcune corporate come Estee Lauder e Foot Locker

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell’S&P 500. Tra i peggiori della lista dell’S&P 500, in maggior calo i comparti Telecomunicazioni (-1,30%), Utilities (-0,77%) e Materiali (-0,66%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Nike (+1,84%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Verizon Communication, che prosegue le contrattazioni a -1,17%.

Soffre IBM, che evidenzia una perdita dell’1,06%.

Tentenna Goldman Sachs, con un modesto ribasso dello 0,75%.

Discesa modesta per McDonald’s, che cede un piccolo -0,71%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street avvia la giornata in retromarcia