Wall Street apre sotto il segno degli acquisti

(Teleborsa) – Wall Street apre la giornata in salita come già anticipato dai future USA.

Dal fronte macro, buone notizie per il mercato del lavoro con gli occupati ADP che hanno registrato un incremento di 230 mila unità, superiori alle 187 mila unità stimate dagli analisti.

Tra gli altri dati previsti, il PMI composito e l’ISM non manifatturiero del mese di settembre. Come di consueto, poi, verranno svelate le scorte di petrolio settimanali.

Tra gli indici di Wall Street, il Dow Jones sale dello 0,47%, proseguendo la serie positiva iniziata giovedì scorso. Sulla stessa linea, lo S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando dello 0,39%. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,46%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Intel (+1,93%), Goldman Sachs (+0,81%) e JP Morgan (+0,99%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Nike che continua la seduta con -0,45%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Workday (+1,14%), Vodafone (+1,52%), Xilinx (+1,57%) e Wynn Resorts (+2,33%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Expedia, che continua la seduta con -1,16%. Sottotono Dollar Tree che mostra una limatura dello 0,59%.

Wall Street apre sotto il segno degli acquisti