Wall Street apre poco sopra la parità all’indomani della Fed

(Teleborsa) – Timido segno più in avvio per la borsa di Wall Street, dopo il rialzo di un quarto di punto del costo del denaro deciso ieri dalla Fed, proprio come promesso dalla Yellen. Era da quasi dieci anni che non si assisteva ad una stretta monetaria e da quasi sette che i tassi negli Stati Uniti erano vicino allo zero per cento.

Tra i dati macroeconomici in agenda oggi, le richieste di sussidio alla disoccupazione hanno registrato una flessione maggiore del previsto mentre il deficit delle partite correnti è aumentato più del consensus. In forte calo il Philly Fed mentre tra meno di mezz’ora sarà la volta del leading indicator.

Il Dow Jones sale dello 0,20% a 17.785 punti, mentre l’indice S&P-500 si posiziona a 2.076 punti, in prossimità dei livelli precedenti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,28%); sui livelli della vigilia lo S&P 100 (+0,13%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Goldman Sachs (+0,75%), JP Morgan (+0,61%), McDonald’s (+0,60%) e Nike (+0,60%). In rosso, invece, Caterpillar con una discesa dello 0,81%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street apre poco sopra la parità all’indomani della ...