Wall Street apre in rialzo

(Teleborsa) – Dopo la seduta brillante di ieri, Wall Street riapre i battenti con il segno più grazie al benestare dell’agenzia di rating S&P all’elezione di Trump alla Casa Bianca.

Quello che il mercato sta leggendo positivamente ora sono le prospettive di accelerazione della crescita e dell’inflazione, sulla prospettiva di un aumento della spesa pubblica in deficit ventilata da Trump, che dovrebbe costringere la Fed a rialzare i tassi già a dicembre per frenare l’inflazione attesa crescente.

Dal fronte macro, in calendario solo le richieste di sussidio alla disoccupazione, risultate migliori delle attese.

In avvio il Dow Jones avanza a 18.702 punti, consolidando la serie di quattro rialzi consecutivi, avviata lunedì scorso e portandosi sui massimi storici. Sulla stessa linea, l’Indice S&P-500 che procede a piccoli passi, avanzando a 2.172 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,37%), come l’S&P 100 (0,4%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Pfizer (+3,14%), IBM (+2,83%), JP Morgan (+2,28%) e Goldman Sachs (+1,69%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Coca Cola, -1,70%. Soffre Procter & Gamble, che evidenzia una perdita dell’1,36%. Calo deciso per Verizon Communication, che segna un -1,06%. Tentenna Johnson & Johnson, con un modesto ribasso dello 0,52%.

Wall Street apre in rialzo