Wall Street apre in rialzo grazie a ricoperture

(Teleborsa) – Wall Street tenta un timido rimbalzo in avvio, dopo aver preannunciato una partenza negativa. A sostenere il mercato contribuiscono ricoperture, dopo che il mercato ha chiuso la settimana peggiore dalla crisi del 2008.

Un assist arriva anche dalle scommesse di possibili interventi di Fed e BCE, che compensa le pessimistiche previsioni formulate da Goldman Sachs.

A New York, il Dow Jones che sta guadagnando lo 0,43%; sulla stessa linea lo S&P-500, che si porta a 2.968,72 punti. In rialzo il Nasdaq 100 (+0,83%), come l’S&P 100 (0,6%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti beni di consumo per l’ufficio (+1,72%), informatica (+1,23%) e utilities (+1,18%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto energia, che riporta una flessione di -0,90%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Wal-Mart (+3,01%), Apple (+2,76%), Merck & Co (+2,16%) e Microsoft (+2,08%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Cisco Systems, che apre la seduta con -1,26%.

Contrazione moderata per IBM, che soffre un calo dell’1,01%.

Spicca la prestazione negativa di Goldman Sachs, che scende dell’1,01%.

United Health arretra dello 0,94%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Costco Wholesale (+6,57%), Tesla Motors (+5,37%), Moderna (+4,01%) e SBA Communications (+3,59%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su American Airlines, che avvia la seduta con -6,46%.

In caduta libera Bed Bath & Beyond, che affonda del 5,55%.

Pesante Marriott International, che segna una discesa di ben -4,72 punti percentuali.

Seduta drammatica per Altera, che crolla del 3,91%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street apre in rialzo grazie a ricoperture