Wall Street apre in rally

(Teleborsa) – Esordio sostenuto per Wall Street, che porta avanti il movimento di recupero avviato da alcuni giorni, nonostante il dato atteso del crollo del PIL cinese. Con un’agenda scarna di appuntamenti sul fronte macro, l’attenzione si concentra sul Piano di Trump per la Fase 2 e sul dibattito europeo per l’adozione dei coronabond o altri strumenti.

Ventata di ottimismo anche dai risultati incoraggianti offerti da un antivirale di Gilead Sciences per il trattamento del virus Covid-19.

L’indice Dow Jones mostra un guadagno del 2,33%; balzo dello S&P-500, che si attesta a 2.851,69 punti. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,57%), come l’S&P 100 (1,5%). Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti finanziario (+4,42%), beni industriali (+3,92%) e energia (+3,64%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Boeing (+9,30%), DOW (+7,30%), JP Morgan (+5,85%) e American Express (+5,61%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su United Technologies, che avvia le contrattazioni a -5,72%.

Scivola United Health, con un netto svantaggio dell’1,80%.

In rosso Wal-Mart, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,20%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Moderna (+13,90%), Gilead Sciences (+10,91%), Bed Bath & Beyond (+7,16%) e Mattel (+7,13%).

Fra i peggiori Activision Blizzard con -3,96%.

Vendite a piene mani su Netflix, che soffre un decremento del 3,61%.

Pessima performance per Citrix Systems, che registra un ribasso del 3,41%.

Sessione nera per Electronic Arts, che lascia sul tappeto il 2,13%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street apre in rally