Wall Street apre con lievi ribassi

(Teleborsa) – I principali listini USA avviano la seduta senza slancio. A Wall Street il Dow Jones si mostra al di sotto della parità (-0,05%), mantenendo i livelli della vigilia a 25.132,03 punti; sulla stessa linea, rimane ai nastri di partenza lo S&P-500, che si posiziona a 2.812,04 punti. Variazioni lievemente negative anche per il Nasdaq 100 (-0,16%) e l’S&P 100 (-0,04%).

I mercati americani avevano chiuso la seduta ieri 17 luglio in lieve rialzo. Nel vivo la stagione delle trimestrali, con Morgan Stanley che comunica risultati superiori alle attese ed il titolo guadagna in apertura il 3,51%.

Si attende per oggi il rapporto sullo stato di salute dell’economia USA da parte della FED (Beige Book). Sul fronte macroeconomico, crollo per il mercato edilizio USA, mentre nel pomeriggio è previsto il dato sulle scorte di petrolio settimanali.

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori Industriale (+0,58%) e Finanziario (+0,53%). Il settore Energia, con il suo -0,65%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, United Health (+0,93%), Wal-Mart (+0,97%), Goldman Sachs (+0,96%) e Caterpillar (+0,59%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Chevron, che prosegue le contrattazioni a -1,23%.

Pensosa Exxon Mobil, con un calo frazionale dello 0,63%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano CSX (+4,83%), Asml Holding N.V. Represents (+4,67%), Applied Materials (+2,79%) e American Airlines (+2,70%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Baidu, che ottiene -1,83%.

Express Scripts scende dell’1,53%.

Calo deciso per Dentsply Sirona, che segna un -1,04%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street apre con lievi ribassi