Wall Street apre al ribasso, dopo i dati sull’aumento dei disoccupati

(Teleborsa) – A New York, si muove sotto la parità il Dow Jones, che scende a 29.930 punti, con uno scarto percentuale dello 0,39%, dopo il rally di ieri, quando aveva superato per la prima volta i 30.000 punti. Resta piatto l’S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 3.629 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,36%); sulla parità l’S&P 100 (-0,08%).

Sul consolidamento di Wall Street hanno inciso i dati sulle richieste di disoccupazione, che sono aumentate per la seconda settimana consecutiva a 778.000, mentre gli analisti si aspettavano un calo a 730.000.

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per il settore informatica. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-1,70%), finanziario (-1,13%) e materiali (-0,77%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Procter & Gamble (+0,74%), Apple (+0,69%) e Wal-Mart (+0,55%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Exxon Mobil, che prosegue le contrattazioni a -1,95%.

Sotto pressione Walt Disney, che accusa un calo dell’1,86%.

Scivola Chevron, con un netto svantaggio dell’1,72%.

In rosso DOW, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,65%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Autodesk (+6,38%), Bed Bath & Beyond (+3,19%), Moderna (+2,48%) e Xilinx (+2,40%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Tripadvisor, che continua la seduta con -3,35%.

Seduta drammatica per Western Digital, che crolla del 2,20%.

Sensibili perdite per Wynn Resorts, in calo del 2,17%.

In apnea Ross Stores, che arretra del 2,17%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street apre al ribasso, dopo i dati sull’aumento dei disocc...