Wall Street apre a due velocità aspettando la Fed

(Teleborsa) – Wall Street avvia le contrattazioni a due velocità, in attesa delle decisioni della Fed sulla politica monetaria. Non si attendono nuove mosse della banca centrale USA, ma si guarderà alle indicazioni che darà il Presidente Powell sullo stato e le prospettive dell”economia.

Valutazioni che dovranno poggiare sul dato dell’inflazione, pubblicato oggi, che ha confermato una decelerazione a maggio, e sui dati dell’occupazione, pubblicati lo scorso venerdì, apparsi migliori delle attese.

Frattanto, l’indice Dow Jones apre con un calo dello 0,29%, mentre appare stabile l’S&P-500, attorno ai 3.210 punti. Buona la prestazione del Nasdaq 100 (+0,86%); come pure, poco sopra la parità l’S&P 100 (+0,32%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti informatica (+0,80%), sanitario (+0,56%) e utilities (+0,43%). Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori energia (-2,03%), finanziario (-1,11%) e beni industriali (-1,03%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Apple (+1,44%), Johnson & Johnson (+1,34%), Microsoft (+1,07%) e Procter & Gamble (+0,81%).

Fra i peggiori Boeing, che apre la seduta con un -4,04%.

Sotto pressione Chevron, che accusa un calo del 2,01%.

Scivola Travelers Company, con un netto svantaggio dell’1,96%.

In rosso Exxon Mobil, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,91%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Tesla Motors (+4,53%), Viacom (+3,24%), Nvidia (+2,82%) e Baidu (+2,21%).

Giù American Airlines, che parte in calo del 7,76%.

Affonda Bed Bath & Beyond, con un ribasso del 5,50%.

Crolla Starbucks, con una flessione del 3,39%.

Vendite a piene mani su Tripadvisor, che soffre un decremento del 3,29%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street apre a due velocità aspettando la Fed