Wall Street ancora cauta si porta sui massimi di seduta

(Teleborsa) – Wall Street prosegue gli scambi in moderato rialzo, dopo una partenza più cauta, sull’eco dei dati sull’occupazione USA migliori delle attese pubblicati venerdì. 

Con un’agenda macroeconoica priva di spunti, l’attenzione si concentra sull’audizione del presidente Fed, Janet Yellen, al Congresso, in agenda questa settimana e, più in là nel tempo, sull’avvio della stagione delle trimestrali.

A New York, il Dow Jones è sostanzialmente stabile a 21.440,3 punti, mentre lo S&P-500 procede a piccoli passi (+0,3%), avanzando a 2.431,11 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,8%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti Materiali (+0,94%), Information Technology (+0,92%) e Industriale (+0,48%). Il settore Beni di consumo primario, con il suo -0,60%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Visa (+1,31%), Caterpillar (+1,26%), Apple (+1,21%) e Nike (+0,94%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Wal-Mart, che prosegue le contrattazioni a -2,02%.

Piccolo passo in avanti per Intel, che mostra un progresso dello 0,74%.

Sostanzialmente debole Johnson & Johnson, che registra una flessione dello 0,83%.

Composta Travelers Company, che cresce di un modesto +0,76%.

Wall Street ancora cauta si porta sui massimi di seduta