Wall Street allunga grazie a banche ed energia

(Teleborsa) – Wall Street consolida i guadagni al giro di boa, grazie all’ottima performance dei titoli finanziari, sull’effetto Deutsche Bank, che sembra sia in procinto di ottenere un maxi sconto di pena dalle autorità USA. 

A sostenere il sentiment ha concorso anche la discreta tenuta del greggio, dopo il rally dei giorni scorsi motivato dall’accordo in seno all’OPEC.

Sul fronte macro, ignorato il dato negativo sui redditi e consumi personali, mentre l’attenzione si è concentrata sul PMI di Chicago, che segnala un recupero della manifattura, e sulla fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan, rivista al rialzo ed in recupero a settembre. 

Alla borsa di New York, il Dow Jones mostra un guadagno dello 0,97%, mentre l’Indice S&P-500 guadagna lo 0,82% a 2.169 punti. Positivo il Nasdaq 100 (+0,82%). Finanziari (+1,40%), Energia (+1,26%) e Beni di consumo primario (+1,11%) sono i settori migliori nel paniere del S&P 500. Il settore Utilities, con il suo -1,05%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Wal-Mart (+2,35%), Pfizer (+1,85%), Chevron (+1,73%) e Goldman Sachs (+1,66%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street allunga grazie a banche ed energia