Wall Street accenna un sorriso in avvio

(Teleborsa) – Avvio tiepido per la borsa americana, concentrata sulle trimestrali, in particolare su quelle di Merck e GM, e sulle statistiche relative al mercato del lavoro in vista dell’importante dato sulla disoccupazione in agenda venerdì. 
Tra gli altri appuntamenti macroeconomici che avranno maggiore influenza sull’andamento dei mercati, alle 15:45 di questo pomeriggio verrà distribuito il PMI servizi degli Stati Uniti, per il quale gli analisti stimano 53,7 punti e poco dopo l’ISM non manifatturiero (valore previsto: 55,1 punti).

Le statistiche consentiranno agli investitori di capire meglio lo stato di salute dell’economia a stelle e strisce e quali potrebbero essere le future mosse di politica monetaria della Fed. Intanto Esther George, presidente della Federal Reserve di Kansas City, ha preannunciato nuovi rialzi dei tassi da parte della Banca centrale americana. 

In avvio il Dow Jones avanza dello 0,47% a 16.226 punti mentre l’Indice S&P-500 segna un incremento dello 0,31% a 1.910 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,24%), come l’S&P 100 (0,3%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, 3M (+2,05%), Du Pont de Nemours (+1,90%), Exxon Mobil (+1,37%) e Boeing (+0,95%). Affonda Merck, -1,43%, dopo aver annunciato ricavi inferiori alle attese.

Preda dei venditori Intel, con un decremento dell’1,76%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street accenna un sorriso in avvio