Wall Street a due colori: bene la finanza, giù i tech

(Teleborsa) – Wall Street a due colori a metà seduta dopo aver toccato nuovi record la vigilia.

Il Dow Jones sta infatti mettendo a segno un guadagno dello 0,34%, proseguendo la serie di quattro rialzi consecutivi iniziata venerdì scorso; l’S&P-500 è fermo a 2.626,1 punti mentre il Nasdaq 100 sta lasciando sul parterre l’1,47% in scia alle forti vendite sul comparto tecnologico.

Gli investitori hanno deciso di monetizzare sulle big high tech a stelle e strisce, in particolare sui FAANG, ossia Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Alphabet (parent company di Google), che da inizio anno hanno messo a segno performance da capogiro. 

Sorte opposta per il comparto finanziario, che continua a beneficiare dell’apertura del futuro Chairman della Federal Reserve, Jerome Powell, alla deregulation della finanza USA.

Driver al rialzo anche le attese per il via libera entro l’anno alla riforma fiscale che taglia le tasse alle aziende, e la revisione all’insù del PIL del terzo trimestre, che conferma un’economia solida e aumenta le aspettative per un rialzo dei tassi di interesse nel meeting della Fed del 12-13 dicembre. La cosa, comunque, non impensierisce i mercati in quanto sia Powell ieri che Janet Yellen oggi hanno confermato l’intenzione di procedere con rialzi graduali del costo del denaro.

Sempre dal fronte macro, bene anche le compravendite di case ancora in corso.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, United Health (+3,06%), Verizon Communication (+2,66%), Walt Disney (+2,19%) e JP Morgan (+1,89%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Visa, che prosegue le contrattazioni a -3,10%.

Affonda Apple, con un ribasso del 2,16%.

Si concentrano le vendite su Microsoft, che soffre un calo dell’1,28%.

Sostanzialmente tonico Intel, che registra una plusvalenza dello 0,54%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Liberty Global (+7,13%), Liberty Global (+7,04%), Hologic (+4,87%) e Ross Stores (+4,33%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Autodesk, che ottiene -16,34%.

Crolla Micron Technology, con una flessione del 7,58%.

Vendite a piene mani su Lam Research, che soffre un decremento del 7,26%.

Pessima performance per Applied Materials, che registra un ribasso del 6,47%.

Wall Street a due colori: bene la finanza, giù i tech
Wall Street a due colori: bene la finanza, giù i tech