Vontobel lancia il primo certificato legato al settore aerospazio

(Teleborsa) – Sul SEDEX è quotato, dal 2 settembre, il primo certificato legato all’andamento dell’industria aerospaziale ed in particolare ai due colossi europei, Safran e Leonardo e all’americana Raytheon Technologies. Il codice ISIN del certificato è: DE000VP7SUT0

Il certificato paga 3 cedole del 6% a: marzo (2021), agosto (2021) e febbraio (2022). La liquidazione della cedole è effettuata dall’emittente se:

Al primo marzo 2021 nessuno dei 3 titoli sottostanti (Leonardo, Raytheon Technologies e Safran) è andato sotto questi valori:

Leonardo (4,29 euro), Raytheon Technologies (46,22 dollari) e Safran (74,02 euro).

Un altro 6% è incassato al 31 agosto 2021 se nessuno dei 3 titoli sottostanti (Leonardo, Raytheon Technologies e Safran) è andato sotto questi valori:

Leonardo (4,00 euro), Raytheon Technologies (43,14 dollari) e Safran (68,08 euro).

L’ultimo 6% e il rimborso a 100 è incassato se al 28 febbraio 2022 nessuno dei 3 titoli sottostanti (Leonardo, Raytheon Technologies e Safran) è andato sotto questi valori:

Leonardo (3,72 euro), Raytheon Technologies (40,06 dollari) e Safran (64,15 euro).

Ai prezzi di lunedì 7 settembre i titoli sono lontani da questi ultimi livelli barriera dal 51% al 56%, Leonardo (51%), Raytheon Technologies (53%) e Safran (56%).

Se il 28 febbraio 2022 i titoli sono sotto questi ultimi valori il rimborso del certificato avviene seguendo la peggiore della performance dei titoli dal valore iniziale, al momento dell’emissione del certificato al valore corrente.

I valori dei titoli al momento dell’emissione dei certificato erano: 5,72 euro Leonardo, 61,63 Raytheon, 100,10 Safran.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vontobel lancia il primo certificato legato al settore aerospazio