Von der Leyen: “Recovery fund è patto tra generazioni”

(Teleborsa) – Next generation Eu, il Recovery fund lanciato dalla Commissione UE, “è una proposta equilibrata per sostenere i Paesi” più colpiti, ma è anche uno “sprone” per migliorare l’Unione. Vogliamo “essere una società che ha saputo crescere dopo questa crisi, e questa proposta “è un patto intergenerazionale“.

A dirlo è la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, parlando alla plenaria del Parlamento Europeo durante la quale si è anche soffermata sul dibattito sulla morte di George Floyd, l’afroamericano ucciso durante l’arresto da un poliziotto, ricordando che “nella nostra Unione non c’è spazio per nessun razzismo e nessun tipo di discriminazione”.

Tra gli argomenti della plenaria c’è anche la Brexit e le trattative ancora in corso tra UE e Uk per gli eventuali accordi commerciali in vista del 31 dicembre 2020, ultimo giorno per chiudere gli accordi.

“Noi non sappiamo dove questi negoziati ci porteranno a fine anno, ma faremo tutto il possibile per raggiungere un accordo e iniziare le nuove relazioni con il Regno Unito come Paese terzo”, ha chiarito von der Leyen.

“I negoziati con il Regno Unito hanno sempre promesso di essere difficili e non hanno deluso le attese. Siamo pronti ad essere creativi” per raggiungere un accordo sulle relazioni future” ma “non siamo pronti a mettere in discussione i nostri principi e l’integrità dell’UE”, ha concluso.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Von der Leyen: “Recovery fund è patto tra generazioni”