Von der Leyen: “Crisi più dura di 10 anni fa ma possiamo uscirne più forti”

(Teleborsa) – “Questa crisi è più profonda e molto più vasta di dieci anni fa“, quando “alcuni Stati hanno visto salire alle stelle la disoccupazione giovanile, una caduta senza precedenti degli investimenti pubblici, che ha danneggiato le infrastrutture in modo severo e per molti è stato trauma. Però non è necessario che sia ancora così. Se facciamo le cose giuste possiamo uscire dalla crisi più forti“.

Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo intervento alla presentazione della presidenza tedesca di turno dell’UE al Parlamento europeo.

“In alcune parti dell’Unione c’è stato un forte investimento pubblico fin dall’inizio della crisi, le persone hanno potuto mantenere i loro posti di lavoro e il concetto di cassa integrazione è stato attuato su larga scala”, ha aggiunto sottolineando come questo “abbia consentito di uscire dalla crisi”.

Sul piano di rilancio europeo “ogni Stato membro ha dei compiti da fare, nessuno escluso e, se vogliamo uscire più forti da questa crisi, dobbiamo tutti cambiare in meglio: nessuno è esente”.

“Questo è anche quello che gli europei si aspettano da noi. Gli europei vogliono bere acqua pulita, respirare aria fresca e vedere i loro bambini crescere con la natura. La ripresa economica è inseparabile dal Green Deal, la digitalizzazione e la resilienza”, ha concluso.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Von der Leyen: “Crisi più dura di 10 anni fa ma possiamo uscirn...