Voluntary disclosure, generati 2 miliardi di euro di gettito

E’ arrivato alla cifra di 1,9 milioni il gettito generato dalla voluntary disclosure al 30 settembre.

Lo ha anticipato il viceministro dell’Economia, Luigi Casero, durante un’interrogazione davanti alla commissione Finanze della Camera.

“Il gettito derivante dalle istanze presentate fino al 30 settembre 2015 potrebbe ammontare a circa 1,9 miliardi di euro per imposte, interessi, sanzioni e contributi previdenziali”, ha detto Casero.

Cifra, questa, confermata anche dal Sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti, che ha anche snocciolato gli stessi numeri anticipati ieri dalla Direttrice dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi.

Zanetti ha anche precisato che la proroga della voluntary disclosure che, come noto, è la procedura di emersione e rientro dei capitali per la quale, di recente, è stata posticipata la data di scadenza dei termini grazie ai positivi numeri sul suo recepimento, vale per tutti, anche per quanti hanno presentato la domanda entro il termine precedente al 30 settembre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Voluntary disclosure, generati 2 miliardi di euro di gettito