Volkswagen, vendite ancora giù e previsioni modeste per fine anno

(Teleborsa) – Calano anche a novembre le vendite globali di Volkswagen, registrando una contrazione del 2,4% a 496 mila veicoli. , mentre le vendite che includono anche gli altri marchi (Audi, Porsche, Skoda) spono scese del 2,2% a 833 mila auto.

Il calo in realtà è meno marcato di quello dei mesi precedenti, che avevano scontato maggiormente il danno all’immagine provocato dallo scandalo delle emissioni dannose. 

La casa d’auto tedesca porta così le vendite complessive a marchio dei primi 11 mesi dell’anno a 5,34 milioni di unità, con un decremento del 4,5%, mentre le vendite dell’intero gruppo alla fine di novembre sono scese dell’1,7% a 9,1 milioni.

A causare questa debacle è soprattutto la performance negli Stati Uniti (-15,3%), dove l’impatto dello scandalo sulla fedeltà dei consumatori si è sentito di più. Bene hanno fatto invece l’Asia e l’Europa, seppur con tassi di crescita nettamente inferiori al passato.

Volkswagen ha previsto un calo delle vendite per l’intero 2015, anche se non ha fornito la misura di questa contrazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volkswagen, vendite ancora giù e previsioni modeste per fine anno