Volkswagen, rischio crisi leadership dopo che CEO chiede la fiducia

(Teleborsa) – Il gruppo Volkswagen, primo al mondo per vendite, rischia una crisi di leadership che il CEO Herbert Diess ha chiesto un voto di fiducia nei suoi confronti, con l’obiettivo di ottenere una proroga anticipata del suo contratto, in scadenza nel 2023.

Il gruppo sta ora convocando il suo comitato esecutivo per discutere la richiesta di Diess, mentre il presidente della Volkswagen Hans Dieter Poetsch sta cercando di evitare uno scontro tra i leader sindacali e Diess rinviando le discussioni su un’estensione del contratto, secondo quanto riferisce Reuters.

Diess si sarebbe stancato dell’opposizione da parte del consiglio di amministrazione ai suoi sforzi per riformare il gruppo, anche per il fatto che i rappresentati delle maestranze bloccano i tagli ai costi. Ciò deriva anche dalla particolare composizione dell’organo: i rappresentanti dei lavoratori controllano metà dei seggi nel consiglio di amministrazione e i politici locali hanno una quota di voto del 20%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volkswagen, rischio crisi leadership dopo che CEO chiede la fiducia